Giu 25

Info utili per viaggiare in Grecia

Riportiamo di seguito le ultime notizie riguardanti le procedure richieste per spostarsi da / verso la Grecia e tra Grecia continentale ed Isole greche.

Per informazioni complete collegarsi a:

https://ambatene.esteri.it/ambasciata_atene/it/ambasciata/coronavirus-covid-19-situazione.html

IN ANDATA

Obbligo di compilazione del PLF (Passengers Locator Form) al più tardi il giorno prima dell’arrivo in Grecia 
Presentazione, agli enti preposti (vettori aerei e compagnie di navigazione all’imbarco, Autorità greche all’arrivo) di uno tra:

  • • Certificato di vaccinazione che attesta il completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni;
  • • Test PCR negativo effettuato nelle 72 ore prima dell’ingresso in Grecia;
  • • Test rapido antigenico effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Grecia;
  • • Certificato guarigione o di positività al Covid purché 1) Il test che attesta la positività venga effettuato almeno 30 giorni dopo essere risultati positivi per la prima volta; 2) Il test che attesta la positività risalga a un periodo compreso tra nove (9) e due (2) mesi prima dell’ingresso in Grecia.
  • • Certificato digitale Covid-19 (cosiddetto “Green Pass”: per maggiori informazioni al riguardo consulta l’approfondimento in italiano sul sito della Commissione Europea)

AL RITORNO

Per informazioni complete collegarsi a:https://ambatene.esteri.it/ambasciata_atene/it/ambasciata/news/dall-ambasciata/coronavirus-rientro-in-italia-dall.html

Chi fa ingresso in Italia dall’estero è sottoposto a degli obblighi sanitari. Per chi è stato soltanto in Paesi UE (+ Schengen, Israele, Canada, Giappone e USA) è necessario soltanto:

A) Registrazione su European Passenger Locator Form (vedi sotto**)

B) Presentare, a chiunque sia preoposto ad effettuarne il controllo, un Certificato COVID digitale UE, cosiddetto “green pass” o “certificato verde” (anche emesso all’estero), da cui risulti alternativamente:

· l’avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2, con attestazione del completamento del prescritto ciclo vaccinale da almeno quattordici (14) giorni;

· l’avvenuta guarigione da COVID-19, con contestuale cessazione dell’isolamento prescritto in seguito ad infezioneda SARS-CoV-2;

· l’effettuazione, nelle quarantotto (48) ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, di test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus SARS-CoV-2.

**Tutte le persone che entrano in Italia dall’estero devono segnalare il proprio ingresso alle competenti Autorità italiane tramite registrazione sulla piattaforma online European Passenger locator Form e compilazionone del Modulo di localizzazione passeggero Digital PLF – Passenger Locator Form (dPLF) prima dell’ingresso sul territorio nazionale: la ricevuta della registrazione può essere mostrata, ai controlli, in formato digitale (sullo smartphone) oppure in formato cartaceo (stampando il PDF che si riceve per email alla fine della registrazione). La registrazione è obbligatoria per tutti gli adulti che fanno ingresso nel paese: i minori possono essere inseriti nelle dichiarazioni degli adulti con cui viaggiano (devono invece avere una registrazione, se viaggiano non accompagnati). Solo in caso di problemi tecnici nell’utilizzo della piattaforma si potrà continuare ad utilizzare il modulo di autodichiarazione (che andrà stampato e portato con sè per tutto il viaggio). Non sono tenute alla registrazione le persone che risiedono entro 60 km dal confine e fanno ingresso in Italia (o rientrano in Italia dopo essere stati all’estero) per meno di 48 ore. Per maggiori informazioni sulla compilazione del dPLF (chi è tenuto a farlo, quando, secondo quali modalità) è possibile consultare questo approfondimento sul sito del Ministero della Salute. Si attira l’attenzione sul fatto che, trattandosi di un obbligo di legge, le compagnie di trasporto sono tenute a non consentire l’imbarco in caso di mancata compilazione del dPLF.

*****************************

TRAGHETTI INTERNI

DA GRECIA CONTINENTALE VERSO ISOLA GRECA

a) Presentazione all’imbarco del Questionario di Dichiarazione sanitaria antecedente l’Imbarco (Ερωτηματολόγιο Δήλωσης Υγείας πριν την Επιβίβαση) scaricabile sul sito del Ministero della Navigazione greco

b) Tutti i viaggiatori (INCLUSI MINORENNI CHE HANNO GIÀ COMPIUTO 12 ANNI) devono inoltre presentare all’imbarco, IN ALTERNATIVA:

  • Certificato di vaccinazione che attesta il completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni;
  • Test PCR negativo effettuato nelle 72 ore prima dell’imbarco;
  • Test rapido antigenico effettuato nelle 24 ore prima dell’imbarco;
  • Self-test (disponibile in farmacia) effettuato nelle 24 ore prima dell’imbarco 
  • Certificato guarigione o di positività al Covid purché 1) Il test che attesta la positività venga effettuato almeno 30 giorni dopo essere risultati positivi per la prima volta; 2) Il test che attesta la positività risalga a un periodo compreso tra nove (9) e due (2) mesi prima dell’ingresso in Grecia.

DA ISOLA GRECA VERSO ALTRA ISOLA GRECA

  • a) Presentazione all’imbarco del Questionario di Dichiarazione sanitaria antecedente l’Imbarco (Ερωτηματολόγιο Δήλωσης Υγείας πριν την Επιβίβαση) scaricabile sul sito del Ministero della Navigazione greco

**************************

VOLI INTERNI

(ESCLUSIVAMENTE per i voli che partono dalla Grecia continentale e si dirigono verso le isole. I seguenti obblighi non si applicano, quindi, per i voli isola su isola o per i voli che dalle isole hanno come destinazione la Grecia continentale)

Tutti i viaggiatori (INCLUSI I MINORENNI CHE HANNO GIA’ COMPIUTO 6 ANNI) che prendono un volo interno dalla Grecia continentale verso un’isola devono, IN ALTERNATIVA:

  • • aver completato, da almeno quattordici (14) giorni, la vaccinazione contro il coronavirus COVID-19 e presentare un certificato di vaccinazione.
  • • essere risultati negativi al coronavirus COVID-19 mediante test con metodo PCR eseguito mediante tampone orale o rinofaringeo entro le settantadue (72) ore precedenti all’imbarco.
  • • essere risultati negativi al coronavirus COVID-19 mediante test per il rilevamento rapido dell’antigene del Coronavirus COVID-19 eseguito entro le ventiquattro (24) ore precedenti all’imbarco.
  • • essere risultati negativi a un self-test (disponibili presso le farmacie greche) effettuato nelle ventiquattro (24) ore prima dell’imbarco. La negatività tramite self test va dimostrata esibendo la relativa certificazione (compilando l’apposito modulo, in greco e in inglese).
  • • Presentare un certificato che attesti (tramite test PCR o test rapido/antigenico effettuato in laboratorio) la positività al coronavirus COVID-19, purché:
    • o Il test che attesta la positività venga effettuato almeno 30 giorni dopo essere risultati positivi per la prima volta;
    • o Il test che attesta la positività risalga a un periodo compreso tra nove (9) e due (2) mesi prima dell’ingresso in Grecia.

Tutti questi certificati possono essere in lingua greca, inglese, francese, tedesca, italiana, spagnola o russa e devono includere il nome della persona così come appare sul documento di identità.

I voli interni verso le isole possono essere effettuati se i passeggeri, in alternativa:

a) hanno completato la vaccinazione almeno 14 giorni prima ed esibiscono il relativo certificato.

oppure

b) sono risultati negativi a un test PCR effettuato entro le 72 ore prima dell’ora di partenza prevista (fa quindi fede l’orario di esecuzione del test e non l’orario di rilascio del certificato) o sono risultati negativi a rapid test o self test (disponibili presso le farmacie greche) entro 24 ore prima. La negatività tramite test PCR e rapid test si dimostra esibendo la relativa certificazione. La negatività tramite self test va invece dimostrata esibendo la relativa certificazione (compilando l’apposito modulo, in greco e in inglese).

oppure

c) hanno con sé un certificato di guarigione da Covid negli ultimi 9 mesi o un certificato di risultato positivo del test molecolare PCR, che attesta al contempo che il paziente si è ripreso dall’infezione da virus SARS-CoV-2. Tale ultimo certificato deve essere stato rilasciato in un periodo compreso obbligatoriamente tra due (2) e nove (9) mesi antecedenti all’ingresso in Grecia.

Tutti questi certificati possono essere in lingua greca, inglese, francese, tedesca, italiana, spagnola o russa e devono includere il nome della persona così come appare sul documento di identità.

Si precisa che anche per i bambini al di sopra dei sei anni deve applicarsi una delle tre condizioni alternative appena descritte.